Home
Britt x Custer dei Re d'Abruzzo Stampa E-mail

  

Britt (HD A ED 0) x Custer dei Re D'Abruzzo (HD D ED 0 JE Free)

 

Nati il 19-01-2013, 6 cuccioli (4 maschi e 2 femmine)

Jolly Orange, Mojito, Martini Dry, Aperol Spritz (deceduto), Caipirinha, Red Fairy

Perchè questa cucciolata: 

 

Il nostro intento è selezionare lagotti che siano in salute ovviamente, ma anche che possano essere degni del nome che porta questa razza.Il Lagotto Romagnolo è una razza "giovane" che ha davanti ancora tanti anni di lavoro di selezione per mantenere le buone qualità del cane da lavoro e le caratteristiche morfologiche che lo rendono tale.

Noi non vogliamo perdere quanto è stato fatto finora e quello che c'è dietro ai nostri cani, e Custer rappresenta senza dubbio IL Lagotto per eccellenza, sia dal punto di vista morfologico che lavorativo, ufficialmente riconosciuto dai giudici esperti.

Abbiamo deciso dopo il risultato delle lastre di aspettare due anni e vedere cosa sarebbe venuto fuori dalle sue cucciolate precedenti con 3 diverse femmine, per cui con quello che sappiamo oggi siamo fiduciosi che Custer possa dare ancora cuccioli sani e fantastici come i precendenti. Resta ad oggi un cane asintomatico in grado di lavorare nei boschi, su terreni impervi per ore senza mai dare segni di stanchezza o fatica e per noi ha delle caratteristiche importantissime del lagotto che diventano sempre più difficili da trovare insieme nello stesso cane. Crediamo tanto in lui e nella sua linea, per questo abbiamo noi stessi una sua figlia (Dea HD B) e abbiamo fortemente voluto anche una mezza-sorella (Bonny HD A). La scelta di Britt (Emma dei Re d'Abruzzo x Iork) non è casuale, lei ha dietro una linea che noi consideriamo particolarmente sana e pulita (è risultata HD A ED 0 e verrà testata a breve anche per la JE) con splendide qualità sotto il profilo lavorativo e caratteriale.

Questa cucciolata ha quindi tutte le possibilità per noi di essere sana al pari di altre e siamo contenti di aver fatto questa scelta (vi assicuriamo non a cuor leggero) che è stata accuratamente valutata, soppesata ed è infine maturata nel corso degli ultimi due anni.

Non pretendiamo che possa essere capita o condivisa da tutti, soprattutto da chi non alleva questi cani e non conosce le problematiche del fare una selezione con un pool genetico abbastanza ristretto, e non vogliamo assolutamente che questo possa essere un incentivo a riprodurre cani con problemi,  piuttosto che possa essere spunto di riflessione sulle scelte allevatoriali che vengono fatte, molto banalmente riassunte in "merita di riprodursi questo cane? Se si, perchè?".

Clicca su una foto per aprire la gallery di questa cucciolata

 
Banner
Banner